Call Us (9924241667)

Social ed elezioni

Riflessioni a inizio campagna elettorale I partiti politici, piaccia o no, hanno sempre svolto l’importante ruolo di mediazione tra popolo e poteri (eletti). È questa la politica democratica. Non l’appello di qualche leader ad un presunto intero popolo che non si sa bene su quale base dovrebbe pensarla esattamente come loro. Oggi però pare si […]

Read More

RESTANZE E PARTENZE

Due concetti, con accezioni positive e negative entrambi; alcuni dilemmi ancora attuali: restare fermi o partire (verso il progresso), salvare i posti di lavoro o ri-partire per crearne di nuovi, emigrare o rimanere, preservare o distruggere e sostituire. Se “partenza” è parola nota, “restanza” non è così d’uso comune. Essa è, per dizionario, ciò che […]

Read More

DUE POPOLI E NOI

Correva l’anno 1895 quando Gustave Le Bon scrisse il suo saggio più famoso: “Psicologia delle folle” la cui attualità è per certi versi disarmante. Ogni civiltà prende origine da un esiguo numero di idee fondamentali che raramente si rinnovano. Un popolo è un organismo creato dal passato. E, come tutti gli organismi, non può modificarsi […]

Read More

IL TRAMONTO

Capita a volte di vedere una cicogna volare sullo sfondo di un tramonto. Le cicogne portano i bambini (così si narra). Però le parole non le portano le cicogne, scriveva Roberto Vecchioni. Parole e libri, neonati e nuove generazioni. Cultura e umanità che si tramandano. Tramonto e alba del giorno – con la notte a […]

Read More

Le debolezze del sistema

Un nuovo contratto sociale Minouche Shafik è una donna fuggita dall’Egitto negli anni ’60, già vicepresidente della Banca Mondiale, segretaria generale del Fondo Monetario internazionale, vice-governatrice della Banca d’Inghilterra e ora alla testa della London School of Economics. Nel suo recente libro “Quello che ci unisce. Un nuovo contratto sociale per il XXI secolo” (Mondadori), […]

Read More

Stati e potenze private

Le compagnie petrolifere si sono mosse in passato con diplomazie e milizie; le Banche, che hanno provocato la crisi del 2008 con subprime, derivati e speculazioni da capitalismo puramente finanziario, salvate dagli Stati, ora hanno in pugno gli Stati stessi o quantomeno quelli indebitati. Le imprese tecnologiche (Microsoft, Facebook, Apple, Cisco System, Google) hanno bilanci […]

Read More

Élite e popolo

Pensiero in controtendenza Negli ultimi decenni, tra i tanti mutamenti, vi è stato quello che ha fatto esplodere il cosiddetto “populismo” ovvero un modo di far politica secondo il quale il popolo – quello del proprio paese, o meglio del proprio spazio elettorale – ha sempre ragion. Il tutto in nome della democrazia, segnatamente quella […]

Read More

Il futuro: speranze tra luci ed ombre

La globalizzazione delle economie e delle pandemie – le prime volute dal liberismo economico grazie alla caduta del comunismo e allo sviluppo tecnologico; le seconde dovute all’esplosione del traffico di persone e merci sulla terra (fattasi più piccola) – hanno ridotto i margini delle economie e politiche nazionali. Le migrazioni crescenti e le pressioni sui […]

Read More

L’UTOPIA SOSTENIBILE

L’utopia sostenibile è impregnata di impegno etico e ha già dato prova di riuscire a motivare fortemente, specie fra i giovani. Per molti aspetti, l’ideologia “verde” raccoglie oggi il testimone delle visioni d’emancipazione classiche del ‘900 o, postclassiche, basate sul riconoscimento delle identità e delle differenze. Non perdiamo l’occasione. Ideologie e utopie nel linguaggio comune […]

Read More

Verso un liberalismo della sostenibilità

L’utopia sostenibile è impregnata di impegno etico e ha già dato prova di riuscire a motivare fortemente, specie fra i giovani. Per molti aspetti, l’ideologia “verde” raccoglie oggi il testimone delle visioni d’emancipazione classiche del ‘900 o, postclassiche, basate sul riconoscimento delle identità e delle differenze. Non perdiamo l’occasione. Ideologie e utopie nel linguaggio comune […]

Read More